L'economia nella Regione Istriana

La Regione Istriana, che da un punto di vista amministrativo è suddivisa in 10 città e 31 comuni, da molti anni ottiene risultati tra i più riusciti nella Repubblica di Croazia.
Secondo gli ultimi dati disponibili dell'Istituto Statale di Statistica, il PIL medio pro capite nella Regione Istriana nel 2018 ammontava a 15.570,00 EUR, quale il 27% in più del PIL pro capite medio nella Repubblica di Croazia, mentre il tasso di disoccupazione registrato nel 2019 nella Regione Istriana ammontava al 4,6%, il 39% in meno rispetto al tasso medio di disoccupazione nella Repubblica di Croazia nel 2019.
Nel 2019 c'erano 11.291 imprenditori che operavano nella Regione Istriana, impiegando 54.264 operai e in più c'erano 7.309 artigiani. Il numero dei dipendenti è aumentato del 3,7% rispetto all'anno precedente e gli imprenditori nella Regione Istriana costituiscono l'8,3% di tutti gli imprenditori croati.
L'utile netto degli imprenditori istriani nel 2019 è stato di 1,4 miliardi di HRK, che rappresenta un aumento del 2,8% rispetto all'anno precedente, e tra i maggiori vincitori ci sono le attività del servizio di alloggi, preparazione e servizio di cibo, nonché le attività produttive (Valamar Riviera, Blue Lagoon, Maistra, TDR, Carel Adriatic, Holcim, ecc.).
Da segnalare il rafforzamento delle esportazioni del 6,6%, con il bilancio commerciale in avanzo e pari a 7,5 miliardi di HRK. Tra i maggiori esportatori spiccano gli albergatori e le attività produttive, mentre la tendenza al rialzo è presente anche nel settore ICT (Infobip).
Il turismo e la ristorazione sono in costante crescita e le più grandi società alberghiere della Repubblica di Croazia hanno la loro sede nella Regione Istriana. Nel 2019 ci sono stati più di 28,7 milioni di pernottamenti e più di 4,6 milioni di arrivi, con un aumento dell'1 e del 3% rispetto all'anno precedente. Pertanto, nell'ultimo periodo, il turismo è stato l’ambito dei maggiori investimenti della penisola. Ciò è accompagnato dal commercio, dall'espansione e dal miglioramento dell'offerta e dagli investimenti significativi in nuove strutture e centri.
Inoltre, è in crescita il settore IT e la sede della società IT più grande e in più rapida crescita si trova nella Regione Istriana.
Gli investimenti lordi in beni materiali ed immateriali a lungo termine di imprenditori istriani aumentati nel 2019 sono del 12,1% e sono ammontati a 6,1 miliardi di HRK, mentre gli investimenti lordi in nuovi beni materiali a lungo termine sono aumentati del 6,5% e ammontano a 2,6 miliardi di HRK.